Gli embrioni congelati? Non bambini, ma proprietà comune dei coniugi

Una decisione senz’altro unica nel suo genere è quella della Corte d’Appello del Missouri, che ha dovuto misurarsi in un delicato caso di divorzio in cui i coniugi non si contendevano immobili o argenteria, bensì due pre-embrioni, ossia due ipotetici figli futuri, concepiti ma non ancora nati.

La signora McQueen e suo marito, il signor Gadberry, infatti, nel 2007, si erano sottoposti ad una procedura di fecondazione in vitro che aveva portato alla produzione di 4 “pre-embrioni”, ossia di 4 ovuli effettivamente fecondati: due di essi erano stati impiantati nel grembo della donna ed avevano portato alla nascita di due gemelli, mentre gli altri due erano stati congelati e conservati per un impiego futuro.

Le parti avevano anche sottoscritto un accordo prevedendo che, in caso di divorzio, il signor Gadberry avrebbe  lasciato alla moglie i due pre-embrioni senza nulla pretendere. Continue reading “Gli embrioni congelati? Non bambini, ma proprietà comune dei coniugi”